Eventi

Triplo gioco

Vernice 17.10.2013 ore 17.00
Bar Negozio Centro Sociale OSC Mendrisio-Casvegno

orari: lu-do dalle 9.00 alle 19.00

 

Triplo Gioco

Ovvero: una vita, un lavoro e una nuova prospettiva che si avviluppano in un fluire ora placido, ora intenso, se non addirittura impetuoso. 21 tavole 50x60 cm. Con tre fotografie ciascuna. Due liberamente ispirate dalle esperienze quotidiane di un figlio e di un padre davanti e dietro l’obiettivo, con l’aggiunta di un terzo scatto professionale, legato con un fil rouge alla tematica di volta in volta affrontata.

Un percorso che accompagna 50 anni di altalenanti stati emozionali passando dall’argento della pellico- la, al silicio del digitale, per proiettarci infine in un futuribile avvenire pieno di speranze, ma aiutati dai sali di litio...

Gregorio Speranza Nato il 21 giugno 1964, a Chivasso (Torino).

Tra il gracidare delle rane risaiole e le assordanti presse della Fiat, cresce in una famiglia operaia. A 10 anni riceve in regalo dal padre la prima mac- china fotografica: la mitica russa “Zorki 10”.

Nel 1983 si diploma perito fotografo. Da subito comincia l’attività di insegnante presso diversi istituti professionali torinesi. Collabora al contempo con diverse entità culturali del panorama creativo metropolitano.

Nel 1989 partecipa ad una collettiva di giovani artisti emergenti a Parigi, al F.I.A.P.A.D.

Nel 1992 si trasferisce in Ticino dove rileva, con la moglie Monica, un chiosco fotografico a Magadino. Il 21 luglio nasce Amos. L’attività del negozio e il matrimonio cessano nel 1996.

Seguono 10 anni nebulosi, dove all’impiego in qualità di consulente, si alternano la pratica della fotografia di strada e alcune produzioni video- grafiche. Dal 2005 è attivo presso l’atelier Seriarte della Fondazione Diamante a Giubiasco dove talvolta può esercitare la sua arte.

Nel 2008 realizza una personale di fotografie nell’atelier Appunti della Fondazione Diamante a Bellinzona.

Amos oggi ha 21 anni, studia storia e antropologia a Neuchâtel. Si occupa di politica attiva e vorrebbe dare il suo contributo per un mondo più giusto. È un vorace lettore, buon chitarrista e provetto giocatore di basket.

logo

Club ‘74 - c/0 Organizzazione sociopsichiatrica cantonale (OSC), Via Ag. Maspoli, Stabile Valletta, 6850 Mendrisio