Statuti

Costituzione e sede, Art. 1

Il Club 74 (in seguito Club) é un'associazione a carattere socioterapeutico, culturale e ricreativo, senza scopi di lucro, costituita in conformità agli art. 60 e seguenti del CCS. La sua sede é nel quartiere di Casvegno di Mendrisio.

Scopo, Art. 2

Il Club svolge una funzione terapeutica, riabilitativa e culturale.
Lo scopo del Club é il coinvolgimento e la partecipazione, degli utenti della Clinica psichiatrica cantonale (CPC), del Centro abitativo, ricreativo e di lavoro (CARL), delle Strutture e dei Servizi OSC, nella pianificazione, nell'organizzazione e nella valutazione di quelle attività sociali, culturali e ricreative, che assumono finalità terapeutiche, riabilitative e di reinserimento sociale.
Gli avvisi espressi dal Club hanno carattere consultivo.

Membri, Art. 3

Sono membri di diritto del Club gli utenti ed ex utenti (in seguito utenti) delle Unità terapeutiche-riabilitative, di quelle abitativo-ricreativo e delle altre Strutture e Servizi dell'OSC e gli operatori OSC.

Organi sociali, Art. 4

Gli organi sociali del Club sono:

  • l'Assemblea
  • il Comitato
  • l'Ufficio di revisione dei conti

Assemblea, Art. 5

Composizione
I menbri partecipano all'Assemblea. Ognuno ha diritto di voto anche se legalmente interdetto. Le decisioni sono prese a maggioranza ed hanno carattere consultivo. Diventano effettive solo dopo la ratifica della Direzione OSC. Per la loro applicazione ed esecuzione il Club usufruisce della collaborazione del Servizio di socioterapia.

Competenze, Art. 6

Le competenze dell'Assemblea sono:

  • discutere temi d'interesse generale inerenti la comunità di Casvegno;
  • proporre al comitato le attività sociorelazionali, culturali e ricreative da organizzare;
  • discutere ed approvare l'operato del comitato del Club e le eventuali proposte formulate dagli utenti o dagli operatori in seno allo stesso;
  • dare mandato al comitato del Club di sottoporre, tramite il Servizio di socioterapia, i programmi di animazione sociale, culturale e ricreativa alla Direzione OSC per approvazione;
  • esprimere gli avvisi consultivi richiesti dalle autorità cantonali o dalla Direzione OSC, su importanti temi attinenti la sociopsichiatria.

Riunioni, Art. 7

L'Assemblea si riunisce regolarmente una volta al mese, e straordinariamente ogni qualvolta fosse necessario. I giorni e gli orari sono decisi dal comitato in collaborazione con il Servizio di socioterapia OSC.

Modalità organizzative, Art. 8

L'organizzazione e il coordinamento dei lavori assembleari sono curati dal Servizio di socioterapia che ne garantisce il buon funzionamento.
Il moderatore dell'Assemblea viene scelto fra gli operatori dell'OSC e assolve a questo incarico a rotazione.

Il Comitato, Art. 9

Composizione
Il Comitato é formato esclusivamente da membri eletti in rappresentanza dai comitati d'animazione dei reparti della CPCP, del CARL, dei Laboratori protetti nonché dagli altri utenti seguiti presso le Strutture e Servizi OSC (in seguito Comitati d'animazione).
I membri che vengono proposti e nominati in seno ai Comitati d'animazione, sono di numero illimitato. In caso di dimissione di uno o più membri, ogni Comitato d'animazione provvede alla sostituzione, informando il segretariato del Club.
Per esigenze terapeutiche gli operatori OSC non sono eleggibili alla carica di membro del Comitato.

Cariche sociali, Art. 10

In seno al Comitato, e alla presenza di almeno due operatori del Servizio di socioterapia, vengono ripartite le cariche, di regola doppie, di Presidenti, Vice Presidenti, Cassieri, Segretari e membri responsabili delle varie attività del Club. Le cariche doppie si giustificano con le frequenti partenze dall'istituto di cura.

Riunioni, Art. 11

Il Comitato in collaborazione con il Servizio di socioterapia, decide sul luogo, sulla frequenza, sulla durata, sui giorni, sugli orari delle proprie riunioni e convoca, se necessario, altri utenti o operatori OSC per discutere problemi specifici. Le sue decisioni sono prese a maggioranza. Esso può emanare ulteriori disposizioni sulla modalità e il funzionamento dell'Assemblea e del Comitato stesso.

Garante, Art. 12

Il Comitato può impegnare il Club nei confronti di terzi solo previa autorizzazione del Servizio di socioterapia, mediante firma di un suo operatore, designato dalla Direzione OSC.

Competenze, Art. 13

Le competenze del Comitato sono:

  • garantire che le attività dell'Assemblea e del Comitato siano coordinate ed integrate nei programmi promossi dal Servizio di socioterapia OSC;
  • gestire le attività negli spazi del Club e assicurare la loro apertura nei giorni e negli orari concordati ion collaborazione con il Servizio di socioterpia. L'apertura degli spazi viene effettuata solo alla presenza di due membri incaricati dal Comitato a tal scopo;
  • designare i suoi rappresentanti in seno al Comitato della redazione del giornale "Insieme" e alle Commissioni speciali del Club: Commissione finanze, Commissione culturale, Commissione sociofinanziaria e Commissione ateliers;
  • convocare l'Assemblea generale e collaborare nel suo allestimento con il Comitato d'animazione designato alla sua organizzazione. Affidare il mandato di moderatore, di coordinazione e di gestione dell'Assemblea ad un operatore OSC, scelto in collaborazione con il Serviziop di socioterapia.
  • Redigere il verbale dell'Assemblea, inviare in copia alla Direzione OSC, ai medici Direttori e Capi servizi, agli infermieri, al Consiglio d'animazione, ai singoli Comitati d'animazione della CPC, del CARL e dei Centri diurni, e alla redazione del giornale "Insieme" per la pubblicazione;
  • proporre e scegliere i temi dell'Assemblea generale, in collaborazione con i singoli Comitati d'animazione della CPC e del CARL;
  • Collaborare con il Servizio di socioterapia nella pianificazione e nell'attuazione delle attività sociali, culturali e ricreative di animazione a Casbegno;
  • Amministrare i proventi: della festa campestre e delle altre attività del Club, delle sovvenzioni dell'Amministrazione OSC e della Decima dell'alcool, e di eventuali doni;
  • Accordare una sovvenzione mensile, per animazione dei reparti CPC e richieste dal CARL, da distribuire a carico di un fondo annuale il cui ammontare viene stabilito dalla Direzione OSC. La suddivisione delle sovvenzioni rispetta il concetto dell'equità. Avranno diritto al rinnovo delle sovvenzioni solo i Comitati d'animazione, che hanno presentato un programma mensile con un relativo preventivo e che hanno consegnato un corredato dalle pezze giustificative delle attività svolte nel mese precedente;
  • Decidere in merito alle eventuali richieste di sovvenzioni straordinarie;
  • Partecipare alla Commisiione sociofinanziaria, ogni qualvolta si riunisce, con il Presidente e il Cassiere suoi membri designati a tale scopo;
  • Sottoporre mensilmente, per il controllo, i conti del Club alla Commisione finanziaria dello stesso, cioé ad un'istatnza paritetica, composta da due operatori del Servizio di socioterapia e da due utenti in rappresentanza del Comitato. I conti, su richiesta, vengono sottoposti, tramite il Servizio di socioterapia OSC, al Servizio Finanze e contabilità OSC per il controllo di seconda istanza;
  • Prendere in esame e sottoporre alla Direzione OSC, per approvazione, le decisioni dell'Assemblea e/o del Comitato concernenti le attività sociali, culturali, ricreative o ludiche di animazione a Casvegno.

Obblighi dei responsabili dei Comitati, Art. 14

I reponsabili dei Comitati d'animazione dei reparti e dei Servizi che fanno parte del Comitato del Club, lo informano sulle attività svolte nei singoli reparti e presentano il programma di attività mensile che sarà esposto all'albo del Club.

Ufficio di revisone, Art. 15

La funzione di Ufficio di revisione é svolta mensilmente dall'Ufficio di revisone del Club con il coordinamento e la supervisione del Servizio di socioterapia dell'OSC. Il Servizio finanze contabilità OSC effettua una volta all'anno la revisione dei conti e presenta la sua relazione all'Assemblea ordinaria e alla Direzione OSC.

Modifiche statutarie e scioglimento del Club, Art. 16

Le modofiche statutarie e lo scioglimento del Club possono essere decise su proposta del Comitato, previo avviso favorevole della Direzione dell'OSC.Mendriso, il 28.01.2000

 
Per il Club 74:
I Presidenti, Guido Reato e Andrea Furger

Approvato dalla Direzione OSC
Mendrisio, il 31.01.2000
lic. rer. pol. M. Salvini
Il Direttore
logo

Club ‘74 - c/0 Organizzazione sociopsichaitrica cantonale (OSC), Via Ag. Maspoli, Stabile Valletta, 6850 Mendrisio

Non dimenticare gli ultimi aggiornamenti! Seguici sui nostri canali.